Wikileaks sotto attacco degli hacker

Secondo l’organizzazione sarebbero «diretti dallo Stato».

«Siamo sotto attacco». Così Wikileaks ha informato su Twitter i suoi follower di essere stata bersaglio di un Dos, un attacco hacker che rende temporaneamente inaccessibile il sito bersaglio. L’attacco arriva il giorno dopo l’annuncio di voler pubblicare 35 mila nuovi cable della diplomazia americana riguardanti Cina, Taiwan ma soprattutto la Libia. È già disponibile un documento segreto sugli accorsi bilaterali presi tra gli Stati Uniti e il regime di Muammar Gheddafi nel settembre 2009.
Sempre secondo l’organizzazione di leaking digitale, in un tweet successivo, gli attacchi sarebbero «diretti dallo Stato». Che ha aggiunto: non sono, «dal punto di vista legale, un crimine di guerra contro infrastrutture civili?», ritorcendo così contro il governo Usa la sua politica di equiparare attacchi hacker e crimini di guerra.
Anche se il sito è attualmente raggiungibile, l’organizzazione di Assange non ha placato gli animi. Bisogna notare come «gli attacchi Dos contro Wikileaks non vengono indagati» mentre quelli contro «le aziende finanziarie corrotte hanno portato a decine di arresti», si legge in un tweet pubblicato alle ore 13 del 24 agosto.

Mercoledì, 24 Agosto 2011

http://www.lettera43.it/tecnologia/web/24140/wikileaks-sotto-attacco-hacker.htm

Be Sociable, Share!