Julian Assange: 15 fatti trascurati relativi alla sua estradizione.

giovedì 19 gennaio 2012

1) Julian Assange non è accusato di nulla in Svezia o in qualsiasi altro paese. [Fonte: @ wikileaks]
2) Julian non è fuggito dalla Svezia per evitare di mettersi in discussione. Gli fu dato il permesso di lasciare il paese il 15 settembre 2010, dopo essere rimasto 5 settimane in Svezia per rispondere alle accuse fatte contro di lui. [Fonte: Undue delay for Julian Assange’s interrogation]
3) Il processo contro Julian Assange è stato inizialmente abbandonato, e ritenuto così debole che non poteva giustificare le indagini. Dopo l’intervento di un politico svedese vicino al diplomatici americani, è stato ripreso da un procuratore diverso. [Fonte: Why is Julian Assange in jail?]


4) In tutti i casi, le due querelanti hanno acconsentito al rapporto sessuale, che non hanno preso l’iniziativa per terminarlo: non hanno mai espresso il mancato consenso e poi hanno dichiarato di non essersi sentite minacciate da Julian Assange. [Fonti: Swedish Police Report and The offences described in the EAW are not extradition offences]
5) Un preservativo come prove del denunciante AA, che sosteneva che era stato deliberatamente lacerato da Julian Assange durante il rapporto sessuale, non contiene DNA cromosomico sia dal denunciante o Julian.[Fonte: Overlooked evidence in the Assange trial]
6) I messaggi di testo scambiati tra denuncianti e dai loro amici contraddicono le affermazioni di fatto nel mandato d’arresto europeo (MAE) rilasciato per Julian Assange e mettono in dubbio le accuse.
[Fonte: Breve Incontro Canberra dei deputati]
7) Dopo la data per presunta per cattiva condotta sessuale: a) La ricorrente AA ha creato evidenza che indica che lei stava godendo in società con Julian Assange, b) AA è andato fino a suggerire a una sua amica (testimone C) per essere intima con Jiulian. [Fonti: AA: The Twitter Trail, Göran Rudling Witness Statement and Police Statement of Witness C]
8) Lo studio legale assunto nelle indagini su Assange è gestito da Borgström Claes (politico e legale rappresentante per entrambe le attrici) e dall’ex ministro Bodström Thomas. Entrambi sono membri del Partito Democratico svedese. Bodström è un amico del poliziotto Irmeli Krans che ha interrogato il denunciante SW. [Fonte: Facebook & Twitter Trails – Justice for Assange]
9) Il poliziotto Irmeli Krans è, a sua volta, amico di uno dei querelanti, il denunciante AA, con il quale ha legami politici (Partito Democratico). Krans ha anche violato il protocollo, commentando negativamente Julian Assange sui social media. [Fonte: Facebook & Twitter Trails – Justice for Assange]
10) Il procuratore svedese, Marianne Ny, ha rifiutato di fornire a Julian Assange o ai suoi avvocati,  informazioni sulle accuse contro di lui per iscritto. Questo viola il codice di procedura svedese (RB 23:18) e la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (articolo 5), e la Carta UE dei diritti fondamentali dell’uomo. L’accusa ha anche rifiutato tutte le offerte di volontariato per la cooperazione che si adattano con protocollo per la Mutua Assistenza Legale, come ad esempio facendo uso di metodi alternativi per intervistare Julian Assange. [Fonti: Fair Trial for Julian Assange? and Abuse of Process: Disproportionate use of EAW and INTERPOL Red Notice]
11) Sia il mandato d’arresto europeo e l’avviso dell’Interpol rosso sono stati emessi dalla Svezia per Julian poco prima che Wikileaks iniziasse a pubblicare i Cablegate. [Fonte: Brief to Canberra Meeting of MPs]
12) Le accuse contro Julian Assange non costituiscono un reato in Australia o nel Regno Unito.[Fonte: The offences described in the EAW are not extradition offences]
13) Se estradato in Svezia: Julian Assange sarebbe tenuto in isolamento. Detenzione preventiva sarebbe durata per un periodo indefinito. E il processo in Svezia, si terrà in segreto. [Fonte: Fair Trial for Julian Assange?]
14) Le caratteristiche del sistema legale svedese nomina i giudici onorari a causa del loro carattere politico. Essi non hanno una formazione giuridica formale. [Fonte: Lay Judges]
15) La Svezia ha il più alto tasso pro capite di ricorsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo relativa all’articolo 6.1 (diritto a un processo equo). [Fonte:  Fair Trial for Julian Assange? ]

Julian Assange è ricercato in Svezia per essere interrogato. Secondo la legge, Julian non è tenuto a essere presente nel Paese perché l’interrogatorio abbia luogo. Potrebbe invece essere condotta con metodi alternativi, come una semplice telefonata. Il 13 luglio 2011, durante un processo d’appello l’estradizione, giudici sul caso ha chiesto perché questo non è accaduto:
“Perché passare attraverso tutto questo se il signor Assange offerto da intervistare?”
“Perché non giudiziaria società comporta … passi ragionevoli per andare avanti con lui”? [Fonte: 2011/07/13 Note Wikileaks]

La procura, però, si rifiuta costantemente di intervistare Julian nel Regno Unito, insistendo che deve essere estradato in Svezia per essere interrogato. A questo scopo un mandato d’arresto europeo è stato emesso dalla Svezia, in violazione di uno dei suoi limiti fondamentali: un MAE è solo ai fini delle azioni. L’estradizione in Svezia faciliterebbe la successiva estradizione negli Stati Uniti, visto che la Svezia ha negato una richiesta di estradizione degli Stati Uniti. Pertanto, il caso svedese contro Julian Assange non può essere dissociato dall’indagine in corso il Gran Jury americano su Wikileaks. Come tale, è estremamente importante che le opinioni formate su questo tema specifico, debbono essere basate sui fatti.

Questa lista di 15 elementi si basa soprattutto sulle informazioni originariamente messe insieme da Christine Assange (account twitter: @ AssangeC), e copre aspetti cruciali sulle irregolarità e gli interessi politici in caso di estradizione in Svezia contro Julian Assange. Questi dettagli importanti sono spesso ignorati o travisati dai media. Un altro documento quale riferimento si potrebbe voler leggere nella nota informativa scritta dal consulente Wikileaks il legale Jennifer Robinson, una panoramica dettagliata delle preoccupazioni sui diritti umani per quanto riguarda l’estradizione di Julian Assange in Svezia: http:/ / wlcentral.org/node/1418

E oltre a Justice4Assange.com troverete molte più informazioni su questo caso. Visita la pagina d’azione per sapere cosa si può fare per sostenere Julian Assange:
http://www.Justice4Assange.com/Action.html
Per effettuare una donazione al Julian Assange Defence Fund:
http://www.Justice4Assange.com/Donate.html
http://notesonwikileaks.tumblr.com/post/15251907983/assange-extradition-fact-sheet

http://onaocn-finanzaetica.blogspot.com/2012/01/julian-assange-15-fatti-trascurati.html

Be Sociable, Share!