In difesa di Assange

19/12/2011

‘La possibilità che il sig Assange riceva un giusto processo negli Stati Uniti appare remota. Personaggi politici di rilevo di quel Paese ne hanno chiesto l’assassinio e il vice-Presidente lo ha definito un terrorista tecnologico’. E’ questo il passaggio chiave della lettera aperta indirizzata al Ministro degli Esteri Australiano Kevin Rudd da una serie di personalità australiane – fra cui l’ex Primo Ministro Malcom Fraser e accademici di spicco quali Robert Manne e John Keane – e non australiane, quali Noam Chomsky e John Pilger. Nella lettera i firmatari chiedono che il governo australiano si assicuri che la Svezia, qualora vedesse riconoscersi l’estradizione di Assange dall’Inghiliterra, fornisca ad Assange la garanzia che un’eventuale richiesta di estradizione da parte degli USA venga valutata nel rispetto dei diritti normalmente previsti dalle procedure di estradizione. “Ogni accusa nei confronti di Assange” si legge infatti nella lettera “riguarderebbe la sua attività di giornalista ed editore” e la sua messa sotto processo “sarebbe un serio attacco alla libertà di espressione”.
La lettera, la cui estensione è stata curata dal giornalista Bernard Keane, è stata consegnata anche al nuovo Ministro della Giustizia Federale Nicola Roxson, che gli osservatori considerano più incline a considerare un atteggiamento meno ostile nei confronti di Assange – che è, ricordiamo cittadino australiano – di quello tenuto dal predecessore Robert McClelland. “La preoccupazione su come Assange verrà trattato dovrebbe riguardare tutti, a prescindere da come la si pensi su Wikileaks” ha detto Keane, presentando l’iniziativa, “abbiamo già visto il Governo Australiano mancare ai suoi obblighi verso un proprio cittadino con il quale gli Stati Uniti avevano deciso che avevano un problema”. Il riferimento di Keane è a David Hicks, a suo tempo detenuto per 6 anni a Guantanamo e il cui caso è stato da molti considerato emblematico delle pressioni politiche esercitate dal governo USA su procedimenti nei confronti di persone accusate di terrorismo.

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=127&ID_articolo=519&ID_sezione=279

Be Sociable, Share!